Il Vangelo e la groviera. Storia dello sviluppo comunitario a Salinas de Guaranda

di

Milena Montecchio , Maurizio Vaudagna

Otto

Il Vangelo e la groviera. Storia dello sviluppo comunitario a Salinas de Guaranda - Bookrepublic

Il Vangelo e la groviera. Storia dello sviluppo comunitario a Salinas de Guaranda

di

Milena Montecchio , Maurizio Vaudagna

Otto

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 5,00

Descrizione

Salinas de Guaranda è un comune di circa 10000 abitanti, di cui il 60%indigeni e il 40% meticci, disseminati tra i 600 e i 4200 metri di altitudine nel centro delle Ande ecuadoriane, alle falde del vulcano Chimborazo, il piùalto del paese. Il suo capoluogo, appunto Salinas, si trova a 3600 metri e ha mille abitanti: vi si svolge da 40 anni un esperimento ormai consolidato disviluppo comunitario con forti implicazioni religiose, solidaristiche e umanitarie, con importanti miglioramenti nella vita dei suoi abitanti e notevole successo economico. Il sistema produttivo locale si concentra su quattro attività: agricolo/alimentare, turistica, artigianale ed educativa. Ci sono unatrentina di microimprese cooperative e pre-cooperative che al 2007 avevano290 posti di lavoro in Salinas centro e altri 200 nei trenta villaggi delle comunità decentrate. La notorietà del “caso Salinas”, come esempio riuscito di sviluppo solidaristico, ha valicato i confini dell'Ecuador per imporsi agli esperti di economia dello sviluppo, a tesisti e volontari di vari paesi, che, con i salineri, popolano le strade e le case del paese in una comunità molto inusuale e molto variegata.Queste pagine sono una breve storia dell’esperimento Salinas, delle suepremesse nelle popolazioni preispaniche, nell’ordine coloniale delle haciendas, nella reazione allo sfruttamento umano ed economico che le popolazioni locali hanno realizzato attraverso istituzioni cooperative a forte contenuto cristiano e comunitario, infine nelle tappe che hanno caratterizzato il caso Salinas fino a oggi. La chiave di lettura vuole collegare le logiche economico-produttive con la mobilitazione, lo slancio solidaristico, l'afflato cristiano, il recupero di dignità e autostima in popolazioni a lungo umiliate,sottolineando che logiche economiche e umanitarie possono rafforzarsi a vicenda.

Dettagli

Categorie

Saggistica, Storia

Dimensioni del file

1,3 MB

Lingua

None

Isbn

9788895285276

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.